Venerdì 22 a Milano Tazzine d’Oro 2013 porta in scena i diversi modelli di qualità

di Luigi Odello

Presidente dell’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè e del Centro Studi Assaggiatori, segretario generale dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano. 

Eccoci in vista di Tazzine d’Oro 2013, questo venerdì a Milano in Terrazza Aperol dalle 10.00 alle 19.00. Evento aperto a operatori, giornalisti e influencers, per presentare solo caffè che possono fregiarsi di avere vinto International Coffee Tasting 2012.

Mi si permetta una riflessione sui modellidi qualit. Partiamo da una domanda: una miscela è tale perché si mescolano due o più tipi di caffè? Sarebbe come dire che un veicolo è un automobile solo perché ha quattro ruote. È vero, il termine miscela non rende onore alla maestria che l’origina. Così, nella confusione semantica, con questo termine vengono indicate unioni che molto senso non hanno e miscugli terribili sotto il profilo sensoriale.

La vera miscela risponde a precisi canoni e quella per espresso ha più di ogni altra necessità della complementarietà delle componenti per poter offrire in tazza perfezione, profondità e potenza. Certo, gli stili possono essere molto diversi per adattarsi alla cultura di una popolazione: come la bellezza corrisponde a un canone generale estetico, ma ha mille espressionj, così la miscela può essere eccellente pur con profili molto diversi.

Data questa premessa, non ci resta che vederci questo venerdì a Milano per verificare di persona i modelli di qualità premiati a International Coffee Tasting 2012.

Leggi anche:

Scrivi un commento