Espresso? Quando l’estate si fa calda, il caffè si raffredda. Le ricette dei professionisti per un buon espresso d’estate

 È impossibile rinunciare all’amata tazzina di espresso italiano e anche quando l’estate si fa calda, gli italiani sanno come valorizzare il caffè con bevande appaganti e rinfrescanti. Non si perde occasione infatti per un buon espresso e quando la colonnina di mercurio sale, sulle spiagge e nelle piazze compaiono prodotti invitanti a base di caffè e soprattutto di espresso. I golosi accaldati sorseggiano i tradizionalissimi “caffè freddo” e “in ghiaccio”, in purezza o con aggiunta di crema zuccherata e ben “montata”, granite al caffè da assaporare con e senza panna e tante altre prelibatezze dagli aromi tostati, come sorbetti, ghiaccioli, creme e gelati.

Ma come assaporare al meglio l’espresso italiano in estate sotto l’ombrellone, nei bar e nei locali della spiaggia e delle città?

Per l’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) lo spiega oggi Andrea Pinturi di Caffè Milani (azienda socia Istituto Nazionale Espresso Italiano), con la sua ricetta per questa calda calda estate.

Fra’ Momo

Ingredienti: un espresso doppio Miscela Action Espresso Bio, zucchero di canna liquido, 2 bacche di cardamomo essiccato, sciroppo alla menta, latte scremato 0,1% di grassi

Preparazione:

  • Mettete nel bicchiere del mixer 8 cubetti di ghiaccio, a cui aggiungere un caffè doppio e 1 cL di latte, insieme a due semi contenuti all’interno delle bacche di cardamomo;
  • Accendete il mixer fino a ottenere una vera e propria crema;
  • Versate in un bicchiere da long drink, dove precedentemente è stato messo lo sciroppo di menta (2 cL), e guarnite con alcuni semi di cardamomo.

Leggi anche:

Scrivi un commento