La comunicazione di Omkafè: soluzioni ad hoc per ogni obiettivo

Lorenzo Martinelli, direttore generale di Omkafè, individua gli strumenti per comunicare in prospettiva delle attività del nuovo anno.

Siamo abituati a fare bene e facciamo difficoltà a raccontare ciò che facciamo, pertanto stiamo individuando il modo migliore per comunicare e riuscire quindi a promuovere e trasmettere quello che ci appassiona, senza però divulgare messaggi ingannevoli! Vorremmo proporci in un modo che possa emozionare i nostri clienti come emoziona noi. 
In questo momento ci appoggiamo a partner esterni che ci aiutano nella parte di “scienza della comunicazione”, ma utilizziamo anche strumenti che possono aiutare a lavorare in autonomia. Esistono soluzioni diverse per obiettivi diversi. Il sito internet è una tecnologia ormai fondamentale, da rendere sempre più dinamico, in modo da diffondere sempre più chiaramente la filosofia aziendale. Stiamo lavorando proprio in questi giorni sulla nuova versione che spero andrà online entro fine gennaio 2013.
I social network come Facebook rappresentano un collegamento immediato con l’esterno. Attraverso questi strumenti vogliamo costruire un rapporto di fiducia e simpatia con i nostri clienti attraverso un contatto semplice ed il fascino del racconto quotidiano. Il web è una chance unica e stupenda che supporta anche la professionalità, ma bisogna stare attenti perché potrebbe anche rivelarsi un boomerang.

 

Leggi anche:

2 Commenti a “La comunicazione di Omkafè: soluzioni ad hoc per ogni obiettivo”

  1. 'Sos credito', Confesercenti Foggia su Facebook | Tutto su Facebook scrive:

    […] La comunicazione di Omkafè: soluzioni ad hoc per ogni obiettivoCoffeetasters.orgI social network come Facebook rappresentano un collegamento immediato con l’esterno. Attraverso questi strumenti vogliamo costruire un rapporto di fiducia e simpatia con i nostri clienti attraverso un contatto semplice ed il fascino del racconto … […]

  2. Angelo Gregio scrive:

    Una ricetta facile facile.
    Angelo Gregio , direttore caffetteria Alidangelo.
    Buongiorno a tutti .
    Si è appena concluso il Sigep a Rimini e le impressioni sono molto positive , si è svolto in una atmosfera sia dentro che fuori di cautela ma anche di ottimismo e molta voglia di fare bene . L’obbiettivo più marcato è la qualità. Il comparto si muove sempre più verso quella del prodotto e del servizio per il cliente a tutti i livelli .
    Mi piace pensare a questi come presupposti per un anno di lavoro e spero anche di essere aiutato con la stabilita politica ed economica che ci necessita.
    L’espresso di qualità tiene la flessione grazie anche all’intelligenza del cliente che prova sempre di più ,si fida dei propri sensi e segue meno le mode del momento . I clienti , secondo me, sono in cerca di situazioni positive in cui l’assaggio diventa il fulcro di un momento piacevole.
    Una ricetta è quella di approfondire , conoscere il più possibile i prodotti che usiamo e la tecnica per risaltare le loro caratteristiche .La cortesia e l’educazione devono essere le basi , la tecnica la formazione e lo studio sono le necessità di oggi per elevare la proposta di ogni bar e sopportare le dinamiche della situazione che viviamo.
    Queste regole sono facili da attuare, forse banali, ma troppe volte assistiamo a comportamenti e prodotti non conformi .
    Un po’ di volontà per ottenere nell’immediato risultati mi sembra l’investimento migliore per una attività.

    Con stima ,
    Angelo Gregio

Scrivi un commento