L’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè per la prima volta in Australia e Nuova Zelanda con i corsi di assaggio dell’espresso italiano

L’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac) sbarca a dicembre in Australia e in Nuova Zelanda con i corsi di analisi sensoriale dell’espresso italiano. Continua così la divulgazione della cultura del caffè italiano che già vede impegnato lo Iiac in diversi paesi del mondo con un’intensa attività in particolare in Asia (di pochi mesi fa il ritorno in Cina e le prime attività in Vietnam, oltre a quanto si continua a sviluppare in Corea, Taiwan e Giappone).

“Siamo profondamente grati a Maurizio Marcocci di Service Sphere in Australia e a Mike Gerbic di Espresso Engineers  in Nuova Zelanda per averci invitato a tenere corsi nei  loro paesi – ha commentato Luigi Odello, presidente Iiac – La sessione di formazione australiana porterà alla creazione di nuovi Espresso Italian Trainer, che saranno delegati a continuare la nostra opera in Australia, mentre quella in Nuova Zelanda ci permetterà di fare scoprire la nostra analisi sensoriale agli operatori locali”.

Image

Leggi anche:

Scrivi un commento