Meno stress e più produttività, grazie alla pausa caffè

Concedersi qualche minuto di pausa, per gustare un buon caffè, magari in compagnia dei colleghi, potrebbe essere un buon modo per ridurre lo stress e aumentare la produttività sul luogo di lavoro. A sostenerlo, con tanto di ricerca basata sulle esperienze raccontate da un campione rappresentativo di dipendenti pubblici danesi, uno studio condotto da un team di esperti dell’Università di Copenhagen e pubblicato sulle pagine della rivista "Symbolic Interaction".

Secondo i ricercatori danesi, il distributore del caffè o il bar in cui consumare la pausa caffè sarebbero l’ideale per condividere con i colleghi ansie e stress, come in una sorta di gruppo di sostegno psicologico, di auto-aiuto molto efficace. Via libera, quindi, alla pausa caffè, perché quei 10 minuti "persi", secondo il datore di lavoro, si trasformano in punti di produttività ed efficienza guadagnati.

Leggi anche:

Scrivi un commento