Regno Unito: cresce il mercato del bar nonostante la recessione, i consumatori cercano i bar indipendenti

Il nuovo rapporto di Allegra Strategies indica che nel Regno Unito il numero dei bar delle catene raggiungerà le 4.000 unità quest’anno, con un incremento quindi del 5% negli ultimi 12 mesi. Questo sebbene il paese sia in piena recessione economica: mentre molti settori dell’economia affrontano il peggior periodo degli ultimi 60 anni, i bar delle catene potrebbero registrare perfomance positive per il quindicesimo anno consecutivo.

Le interviste svolte nell’aprile scorso con più di 130 operatori del mondo del caffè britannico rivelano che ci sono state difficoltà negli ultimi sei mesi, ma le catene hanno resistito e si dimostrato ottimiste per il futuro. Circa due terzi degli operatori hanno rilevato una crescita delle vendite zero o comunque modesta, ma il settore rimane comunque in linea con l’obiettivo di raggiungere un fatturato di 2,26 miliardi di euro entro il 2012.

La ricerca di Allega Strategies rileva anche la tendenza crescente verso i bar indipendenti che servono propri caffè di qualità. Una tendenza quindi verso prodotti migliori per un’esperienza all’insegna del localismo. Le grandi catene di coffee shops infatti non riuscirebbero spesso a soddisfare appieno i bisogni dei consumatori più evoluti.

I risultati completi della ricerca saranno presentati durante l’Allegra’s UK Coffee Leader Summit al Waldorf Hotel di Londra il 19 maggio prossimo. Il summit sarà l’occasione di incontro per più di 250 dirigenti del settore del caffè britannico.

(Carlo Odello)

Leggi anche:

Scrivi un commento